La decennale storia di ATRA è stata caratterizzata anche da tante iniziative, progetti creati e collaborazioni passate o ancora attuali.

In tanti ani di attività ATRA ha offerto sostegno attraverso raccolte di materiale, di fondi o con giornate di volontariato a diversi rifugi in Svizzera, Italia e nel resto del mondo. In alcuni casi, per ragioni pratiche, logistiche o altro, i progetti di aiuto sono stati a tempo determinato: ad esempio la realizzazione del Parco canile di Arese in Italia (che ha ricevuto un grosso finanziamento per la costruzione di una parte del canile), o i micro-progetti in India (per esempio la costruzione di un impianto di Biogas a Chennai).
Abbiamo dato il nostro sostegno per gli animali vittime di tragedie come lo Tsunami (che aveva colpito il sud est asiatico nel 2004) o in occasione del terremoto in Abruzzo 2009. Siamo stati tra i fondatori del progetto di aiuto ai cani in Romania (che oggi continua l'Associazione italiana Save the Dogs) ed abbiamo sostenuto, tra gli altri, il Centro di recupero fauna selvatica "Monte Adone" (Bologna) che ospita il giovane macaco Yuri, salvato dalla vivisezione e l'Associazione Animal Asia Foundation che salva gli orsi della bile. In altri casi (visto il rapporto diretto con chi gestisce i progetti) il sostegno dura nel tempo e si trasforma in un rapporto di partenariato: oggi per esempio siamo impegnati nell'aiuto ai cavalli del Bisbino con un sostegno economico e con la partecipazione alle transumanze (vedi www.cavallidelbisbino.com).

Abbiamo organizzato eventi con le altre principali associazioni antivivisezioniste svizzere (LSCV e AGSTG) creando il progetto www.zugetive.ch e abbiamo partecipato ad iniziative con Sea Shepherd svizzera (contribuendo alla nascita del gruppo ticinese) e con la Swiss cetacean society.
Da ATRA è nato il progetto di aiuto ai gatti randagi in Canton Ticino (vedi GAR), mentre la nostra vice-presidente Elena Grisafi gestisce il rifugio per i conigli abbandonati www.lacollineauxlapins.info. Insieme ad I-CARE (coordinato dal nostro consulente scientifico Massimo Tettamanti) abbiamo realizzato alcune strutture che ospitano donne vittime di abusi ed animali, in particolar salvati dalla vivisezione (www.associazionevittimologica.it). Con il progetto I-care/Italiasenzavivisezione (http://www.italia-senza-vivisezione.org) collaboriamo regolarmente per tante iniziative antivivisezioniste.

Il gruppo ticinese di ATRA (www.centroanimalista.ch) organizza regolarmente conferenze, stand informativi e manifestazioni di sensibilizzazione sui diritti animali. Contattateci se volete partecipare e/o collaborare alle iniziative locali www.centroanimalista.ch/fotoazioniok.htm